PIÙ CLIENTI E PIÙ CONTATTI DAL WEB

Perchè conviene gestire il digitale con un'unica strategia

26/06/2019

Nel corso degli anni abbiamo visto tantissimi progetti, conosciuto tantissimi imprenditori e ci siamo resi conto che prima ancora di vendere un servizio o un prodotto, nelle prime chiacchierate conoscitive, ci veniva richiesto un parere, un consiglio, una visione circa il marketing digitale.
I consigli si sa, possono essere accolti o meno: e credo che il farlo dipenda dalla fiducia che riponiamo in chi ce li fornisce, nonché dalla credibilità percepita. Nel nostro piccolo, in oltre 10 anni di esperienza come agenzia, possiamo confermare di averne viste tante e se dovessimo scegliere un consiglio diremmo “gestire un progetto è complesso, ed è meglio che sia solo uno stratega a farlo”.
Questa idea scaturisce da una frase che a volte abbiamo sentito, ed è la seguente: “preferisco spezzettare il mio progetto e affidarmi a più agenzie, così in competizione voi lavorate meglio.” Bene, la concorrenza è sempre un valore: calmiera i prezzi e obbliga ad investimenti e formazione costanti per adeguarsi al mercato; infatti vi sono moltissime agenzie ed è bello per qualunque imprenditore poter scegliere.

Il nostro quesito però riguarda la concorrenza interna: ad esempio è davvero vantaggioso affidare la costruzione e l’aggiornamento dei contenuti ad un’agenzia e il SEO (posizionamento organico) ad un’altra? A breve termine forse sì (specialmente se un’agenzia propone offerte speciali), ma alla lunga no. Perché per posizionare un sito sono fondamentali operazioni progettuali (posizione testi, media, call to action), tecniche (metadati, keyword, velocità, compressione media ecc.) e contenutistiche (testi ad hoc, titoli, descrizioni ecc.).
Diventa fondamentale quindi, che chi progetta un sito abbia già in mente come riuscire a posizionarlo, e agisca di conseguenza. Quante volte abbiamo visto agenzie rallentare i lavori per aver pensato non in ottica SEO un sito, sbagliato ad inserire i tag di tracciamento di conversione, cambiando url senza farlo nel file robots.txt ecc... Siete sicuri che sia ancora conveniente?
Un sito che non converte o ha difficoltà a posizionarsi è un sito che non vende e non ripaga dell’investimento.


Andiamo avanti, pensiamo alle campagne pubblicitarie, ad esempio su Google e Facebook: se un’agenzia cambia i link perché sta modificando parti di sito, magari per un restyling, come farà a sapere che una seconda agenzia ha in corso una campagna su Google che punta proprio a quei link? O che una terza li sta usando per veicolare utenti da Facebook? Sono tutti i clic e budget (il vostro) sprecati.

Mettiamo invece che chi si occupa di migliorare e monitorare il vostro ritorno sull’investimento (quella che in gergo del web marketing si chiama “conversione”) voglia mettere più in evidenza il vostro numero di telefono o whatsapp, magari renderlo cliccabile subito da mobile: siamo sicuri che riusciremo a fargli avere in tempi brevi gli accessi al sito, se detenuti da un’altra agenzia che magari vi segue solo per aggiornare i contenuti? E intanto i concorrenti, i vostri, non aspettano, corrono.
Se pensiamo alla grafica poi, non ci credereste quante mail possano servire per ottenere quel preciso logo in quel preciso formato vettoriale o la grafica della brochure sufficientemente buona per essere usata su canali social o campagne pubblicitarie online.

Certo, mi si potrà obiettare come si potrebbe pagare qualcuno che sovrintenda “dall’alto” tutte queste operazioni. Si può rispondere di sì, a patto di affidarsi ad una figura valida che possegga queste 3 caratteristiche:
  • Estrema competenza del settore,
  • Risolutezza e Personalità nel far rispettare tempi ed incroci tra agenzie,
  • Tempo da dedicare in maniera quasi esclusiva a questo lavoro (controllo e revisione).

Questa figura ha un costo ed è un costo supplementare a quello delle agenzie: non sarebbe più profittevole ricondurre il tutto ad un’unica strategia e affidare il tutto ad un’unica agenzia qualificata?

Si pensi ad una battaglia, lo stratega è colui che conoscendo la propria forza e i propri mezzi (oltre che il nemico) può far vincere le battaglie e deve essere uno. Questo perché la propria strategia digitale non è un franchising dove la competizione estrema può far bene, è piuttosto la propria presenza sul mercato online, sul web.

Il sito, il blog, le campagne pubblicitarie, il SEO, i social, l’agenzia stampa ecc. non sono pianeti a sé stanti da conquistare, sono satelliti che girano attorno ad un unico sistema: voi e la vostra presenza online, al fine di conseguirne un guadagno economico. Se girano all’unisono seguendo un medesimo ordine (un po’ come la sinfonia di un’orchestra) gireranno al massimo anche i vostri affari online.

Un’ultima analogia: fareste costruire la vostra casa da 6 architetti diversi? Uno progetta il bagno, uno la camera da letto, un altro la cucina, uno ancora la mansarda e così via: Difficilmente l’esito risulterebbe armonico o efficiente. La scelta migliore sarà affidarsi a un architetto (o uno studio di architettura) che in modo strategico studi tutti gli ambienti per esaudire ogni vostra aspettativa e desiderio.
Così come possiamo fare noi per il vostro business online.