PIÙ CLIENTI E PIÙ CONTATTI DAL WEB

Social Media Manager: professione multitasking

25/02/2020

In una società in cui i social media sono all’ordine del giorno, quella del Social Media Manager è diventata una delle professioni più conosciute e in crescita degli ultimi anni. Si tratta di un ruolo che fino ad una decina di anni fa nemmeno esisteva, ma con il cambiare della società e l’introduzione di nuove tecnologie, è emerso velocemente crescendo in modo esponenziale.

Il Social Media Manager è una professione a cui molti ambiscono ma che, allo stesso tempo, viene sottovalutata. Mettersi nei panni di un Social Media Manager non è sempre una buona idea e talvolta si rischia di danneggiare la propria immagine aziendale se non ci si affida a dei professionisti.

Pochi invece sono consapevoli delle numerose competenze e responsabilità che servono per svolgere questo lavoro. Avere una buona capacità organizzativa ed essere muniti di tanta pazienza non è sufficiente!


Chi è il Social Media Manager?

Si tratta di una figura complessa, in continua evoluzione e sempre più specializzata, che nasce dal bisogno delle aziende di essere presenti e attive sui social network, di raggiungere velocemente i loro clienti e di ottenere dei feedback da quest’ultimi.

Un bravo Social Media Manager deve quindi munirsi di scrittura creativa per creare i contenuti, pianificare in modo adeguato le uscite predisponendo un calendario editoriale coerente, saper usare i programmi di grafica (o almeno provarci), interpretare dati e scrivere report.

In una sola parola: Multitasking!

Creare la pagina Facebook della tua attività e invitare gli utenti a seguirla non è quindi sufficiente per far di te un Social Media Manager!

Alla base di questa figura professionale ci sono competenze specifiche, un continuo aggiornarsi per utilizzare al meglio gli strumenti messi a disposizione da Facebook, una pianificazione attenta della strategia,e un utilizzo del budget attento e consapevole.

Sottovalutare questa professione ed improvvisarsi Social Media Manager non è sempre una buona idea, e a rimetterci sarà proprio la tua immagine aziendale!


Le 3 skill che non possono mancare ad un Social Media Manager


1. Saper scrivere bene

Le parole sono il miglior alleato di un Social Media Manager ma queste possono trasformarsi in un’arma a doppio taglio se non vi si presta la giusta attenzione. Un pizzico di creatività deve sempre essere aggiunta a ciò che si scrive, entrando in connessione con il pubblico ed anticipando le tendenze del momento. Scrivere sui social media in modo chiaro ed efficace talvolta si trasforma in una vera e propria sfida! L’obiettivo è andare dritti al sodo ed attirare l’attenzione di chi legge, ma attenzione al contenuto del massaggio e alla call to action: devono sempre andare nella stessa direzione!


2. Saper analizzare i dati

Pubblicare contenuti periodicamente non è sufficiente per essere un Social Media Manager. Alla base di tutto il lavoro svolto c’è l’analisi dei dati registrata nella sezione Insight delle pagine social e per i più avanzati Analytics e altri strumenti di analisi. Che si tratti di Facebook, Instagram o Linkedin, comprendere il quadro completo e l’andamento del profilo è fondamentale per determinare se ci si sta dirigendo nella giusta direzione. Per comprendere le prestazioni delprofilo aziendale è quindi importante avere dimestichezza con la lettura e l’interpretazione di dati e grafici, sia quantitativi che qualitativi: saranno loro i vostri migliori alleati!


3. Deve essere sempre aggiornato

Essere un Social Media Manager non è semplice, il settore in cui si lavora e gli strumenti che si utilizzano vengono costantemente aggiornati per ottenere prestazioni sempre migliori. Restare al passo con i cambiamenti è quindi essenziale per garantire ai clienti contenuti di tendenza e all’avanguardia! Nascono nuovi algoritmi, nuove esigenze e perfino nuove abitudini di consumo che ti faranno cambiare in continuazione strategie e approcci. Essere un Social Media Manager significa essere curiosi e continuare ad imparare, sempre!


Quella del Social Media Manager è una professione mitologica” poiché affascina tutti ma in realtà pochi sono coloro che la comprendono appieno! Creare contenuti senza prefissarsi un obiettivoo senza definire un filo conduttore tra essi, può solamente danneggiare l’immagine dell’azienda creando confusionein merito alla tua brand identity.

Affidarsi a delle web agency, non solo ti farà risparmiare tempo raggiungendo più velocemente i tuoi obiettivi, ma potrai trarre dei risultati di qualità come ad esempio dei nuovi clienti realmente interessati a ciò che offri!

Per gestire in modo professionale i profili social della tua attività contattaci e affidati al Team di TopsuiMotori!